Dichiarazione di Copyright © Tutto il materiale contenuto nel presente sito appartiene ai rispettivi proprietari, secondo le norme sul diritto d'autore. Non è possibile usare il contenuto di questo sito per uso personale e/o commerciale. E' ammesso l'uso solo per motivi privati ed è gradita la citazione della fonte.

Classifica delle 10 cartoline più viste del mese

martedì 28 giugno 2011

Cartoline d'epoca di Piazza Cavour a Livorno

Piazza Cavour è stata realizzata nella prima metà dell' 800 lungo il Fosso Reale.
L'area in cui fu realizzata la piazza in origine era il baluardo meridionale 
della città fortificata progettata da Bernardo Buontalenti.
Il sistema difensivo era completamente circondato da un fossato che seguiva un andamento pentagonale, i cui vertici erano posti in corrispondenza degli stessi baluardi.
 (La Piazza prima che venisse innalzato il monumento a Cavour)
L'impostazione definitiva della piazza risale tuttavia ad alcuni importanti interventi promossi tra gli anni trenta e gli anni settanta del XIX secolo. 
Infatti, nel 1836, la Porta del Casone venne demolita dopo neanche dieci anni dalla sua realizzazione a causa dell'ampliamento della cinta daziaria di Livorno, 
che rendeva di fatto superflua la presenza della barriera doganale lungo il Fosso Reale.
Successivamente, per ampliare l'area della piazza, fu intrapreso 
l'allargamento del ponte sul medesimo fossato, mentre nel 1871 qui venne innalzato 
il monumento a Camillo Benso Conte di Cavour.
È una delle più belle piazze di Livorno, circondata da importanti palazzi 
tra i quali il più famoso, il palazzo Gragnani. 
E’ quello che vediamo al centro della foto chiamato popolarmente il Palazzo Rosso; 
fu opera di Innocenzo Gragnani: ha tre piani con colonne tra 
le finestre di diverso ordine architettonico.

Il monumento a Cavour con i lampioni e con la cancellata in basso
che purtroppo fu poi tolta. 
Oggi così abbiamo tutta la base imbrattata con scritte e le aquile rotte.


 In foto i Fossi Reali visti da piazza cavour,
gli scali Saffi sulla sinistra e gli scali Olandesi sulla destra.
Il famoso bar Corradini in angolo della piazza con via Maggi. 
Questa parte della piazza fu ottenuta, nel 1862, con l’abbattimento del ponte 
davanti al Casone e la costruzione di un secondo voltone 
che quasi ne raddoppiò la superficie.
 Nella foto, vediamo via Cairoli con in angolo il famoso caffè Bardi, 
fondato da Ugo Bardi nel 1908 rilevando l'attività del vecchio Caffè di Carlo Regazzi,
ritrovo di famosi artisti e letterati livornesi e italiani.
Cessò l'attività nel 1921.
Il Palazzo della Banca Commerciale (già Palazzo Rodocanacchi), poco cambiato,
salvo le belle bozze di pietra oggi rivestite in lastre di marmo, 
di fronte il Palazzo del Banco di Roma con la tenda del caffè Bardi nel quale sorse 
il Gruppo Labronico, fucina di valenti pittori livornesi.
Piazza Cavour - Anni '50-60 i veicoli a motore hanno preso il sopravvento.
 

Punta il mouse sulla foto: puoi spostarti in avanti e indietro lungo la piazza 
e persino ruotare la visuale di 360°.
Questo è Street View

Piazza Cavour Oggi






Prosegui il viaggio in:

Nessun commento:

Posta un commento

FotoMappa: Zoomma e clicca sull'icona blu di tuo interesse, poi sulla foto per aprire il post....


Visualizza Immagini d'epoca in una mappa di dimensioni maggiori

I Video de La Vecchia Livorno su YouTube

Loading...