Dichiarazione di Copyright © Tutto il materiale contenuto nel presente sito appartiene ai rispettivi proprietari, secondo le norme sul diritto d'autore. Non è possibile usare il contenuto di questo sito per uso personale e/o commerciale. E' ammesso l'uso solo per motivi privati ed è gradita la citazione della fonte.

Classifica delle 10 cartoline più viste del mese

domenica 25 settembre 2011

Immagini d'epoca del Monumento dei Quattro mori a Livorno

Il monumento dei Quattro mori è un celebre gruppo scultoreo 
e si trova in piazza Micheli, a Livorno.
Bellissima immagine della vecchia darsena con il monumento ancora avanzato 
e dietro a questo i cantieri navali e meccanici.
Monumento a Ferdinando I detto dei Quattro Mori.
Questo monumento, dedicato a Ferdinando I, 
fu voluto dallo stesso granduca per ricordare ai posteri la guerra fatta ai pirati 
che scorrazzavano in lungo e in largo il mare davanti alle nostre coste e per aver catturato un gran numero di prigionieri e conquistato moltissimi bastimenti e ricchezze. 
Ferdinando I che deve essere ricordato dai livornesi come colui che volle la costruzione 
di Livorno città, volle farsi erigere questo monumento presso la vecchia darsena, 
da lui fatta scavare e dove spesso le navi dell’Ordine Militare di Santo Stefano 
avevano fatto ritorno piene di bottino e di gloria.
La statua del granduca, opera del Bandini, arrivò da Carrara  via mare e fu fatta innalzare, in onore del padre, nel frattempo passato a miglior vita, 
dal figlio Cosimo II nel maggio del 1617.
Il monumento fu in seguito abbellito, ad opera del Tacca, 
con l’aggiunta degli stupendi Quattro Mori fusi in bronzo. 
Pure la base venne completata da armi, vesti e trofei barbareschi 
fusi in bronzo messi ai piedi del granduca. 
Purtroppo questi trofei furono asportati dai repubbliccani francesi nei primi anni del 1800.
Info su Wikipedia


Prosegui il viaggio in: 


Nei dintorni vedi anche:



Se vuoi contribuire a far conoscere il Blog de 
"La Vecchia Livorno" 
clicca il pulsante sotto "mi piace"

1 commento:

  1. Forse non tutti sanno che il Tacca ebbe come modelli due soli schiavi e non quattro. Morgiano e Antioco se non vado errato. Sotto ai piedi di Ferdinando c'era una scultura in bronzo che raffigurava le armi catturate ai mori. Quella scultura fu depredata dai soldati di Napoleone e si trova tutt'oggi nei sotteranei del Louvre. Il Comune chiese la restituzione ma a quanto pare i francesi fanno l'indiani.(Carlo Braccini)

    RispondiElimina

FotoMappa: Zoomma e clicca sull'icona blu di tuo interesse, poi sulla foto per aprire il post....


Visualizza Immagini d'epoca in una mappa di dimensioni maggiori

I Video de La Vecchia Livorno su YouTube

Loading...