Dichiarazione di Copyright © Tutto il materiale contenuto nel presente sito appartiene ai rispettivi proprietari, secondo le norme sul diritto d'autore. Non è possibile usare il contenuto di questo sito per uso personale e/o commerciale. E' ammesso l'uso solo per motivi privati ed è gradita la citazione della fonte.

Classifica delle 10 cartoline più viste del mese

lunedì 20 giugno 2011

Foto d'epoca della Chiesa San Pietro e Paolo a Livorno

La Chiesa dei Santi Pietro e Paolo detta anche "della Maddalena"
si trova a Livorno ed è posta chiusura dell'omonima piazza, nel cuore della città ottocentesca sorta lungo le sponde del Fosso Reale.


La vendita di questi terreni fu decisa nel 1827 e l'apertura di una nuova porta nel bastione mediceo del Casone avrebbe permesso un rapido collegamento 
tra la città pentagonale, chiusa all'interno del Fosso Reale, ed i sobborghi.
Il progetto di lottizzazione fu affidato a Luigi de Cambray Digny, che disegnò una maglia con assi stradali ortogonali tra loro. All'esterno della suddetta porta, venne così aperta una nuova piazza, mentre, a breve distanza, fu eretta, sempre su disegno del Digny, la chiesa dei Santi Pietro e Paolo, in un'area posta a breve distanza dallo storico Cimitero degli Inglesi. I lavori, iniziati nel 1829, si conclusero rapidamente, tanto che la chiesa, assime all'attiguo Istituto della Maddalena, fu destinata ad accogliere
gli ammalati durante l'epidemia di colera del 1835.


 

La facciata è aperta da un portico in stile rinascimentale sul quale è impostato un attico alleggerito da una finestra semicircolare di derivazione termale.
Questa impostazione, che fonde insieme elementi neoclassici ad altri della tradizione toscana, si inserisce in quello che gli storici definiscono Classicismo della Restaurazione.
L'interno, ad una navata, è a pianta rettangolare e negli altari laterali, definiti da profonde arcate a tutto sesto, conserva arredi e opere d'arte di importanti artisti
dell'Ottocento livornese: tra le tele collocate lungo la navata merita di essere ricordato il dipinto della Immacolata Concezione, di Enrico Pollastrini.
Successivamente, durante il corso della seconda guerra mondiale, la chiesa sarà duramente colpita dai bombardamenti e quindi restaurata.

  (fonte wikipedia)

 


  Chiesa di SS. Pietro e Paolo (2011)





Prosegui il viaggio in: piazza Cavour



Nessun commento:

Posta un commento

I Video de La Vecchia Livorno su YouTube

Loading...