Dichiarazione di Copyright © Tutto il materiale contenuto nel presente sito appartiene ai rispettivi proprietari, secondo le norme sul diritto d'autore. Non è possibile usare il contenuto di questo sito per uso personale e/o commerciale. E' ammesso l'uso solo per motivi privati ed è gradita la citazione della fonte.

Classifica delle 10 cartoline più viste del mese

lunedì 20 giugno 2011

Chiesa Santa Maria del Soccorso a Livorno

La chiesa di Santa Maria del Soccorso è la più grande chiesa di Livorno.


Si trova in piazza della Vittoria, con la facciata scenograficamente 
posta in asse con via Magenta.
La decisione di innalzare questo grandioso tempio risale alla prima metà dell'Ottocento, quando, a seguito della violenta epidemia di colera del 1835, 
alcuni cittadini aprirono una sottoscrizione per la costruzione di una chiesa votiva, al fine di invocare la protezione della Madonna.
Il lotto prescelto si inseriva nella zona meridionale della città, oltre i fossi medicei, in un'area dove Luigi de Cambray Digny aveva inizialmente proposto, senza fortuna, di innalzare un nuovo grande ospedale a pianta semicircolare.
Pertanto, nel 1836, dopo l'approvazione del disegno di Gaetano Gherardi, furono avviati i lavori della nuova chiesa, che nel giugno 1856 fu solennemente 
consacrata dal vescovo Girolamo Gavi.
Il progetto originario prevedeva anche la costruzione di un campanile 
che però non fu mai realizzato, così come il grande collegio che avrebbe 
dovuto affiancare l'edificio; lo spazio attorno alla chiesa fu così trasformato in un vasto parco alberato avente una superficie di circa 40.000 metri quadri.
Risparmiata dagli eventi bellici, negli anni successivi alla seconda guerra mondiale 
la chiesa del Soccorso divenne per un breve periodo il centro delle principali 
celebrazioni religiose della Diocesi di Livorno 
a causa della temporanea inagibiltà del Duomo, 
semidistrutto nel corso dei bombardamenti e all'epoca in fase di ricostruzione. 
L'interno con pianta a croce latina, compreso il transetto, è suddiviso in tre navate da pilastri a sezione rettangolare sui quali sono impostati sette archi a tutto sesto per lato; la navata è illuminata solo da strette finestre poste al di sotto del piano di copertura.
L'ingresso alla chiesa è preceduto dal Monumento ai Caduti.

Chiesa di S. Maria del Soccorso Piazza della Vittoria - tel. 0586 893867


Nei pressi di piazza della vittoria vedi anche:

Prosegui il viaggio in:

Nessun commento:

Posta un commento

FotoMappa: Zoomma e clicca sull'icona blu di tuo interesse, poi sulla foto per aprire il post....


Visualizza Immagini d'epoca in una mappa di dimensioni maggiori

I Video de La Vecchia Livorno su YouTube

Loading...