Dichiarazione di Copyright © Tutto il materiale contenuto nel presente sito appartiene ai rispettivi proprietari, secondo le norme sul diritto d'autore. Non è possibile usare il contenuto di questo sito per uso personale e/o commerciale. E' ammesso l'uso solo per motivi privati ed è gradita la citazione della fonte.

Classifica delle 10 cartoline più viste del mese

domenica 10 marzo 2013

Immagini d'epoca dei bagni Pancaldi a Livorno

Edificati da Vincenzo Pancaldi nel 1846 in poco tempo diventarono i piu famosi e frequentati di Italia, qui nella stagione estiva vi si ritrovavano i piu noti personaggi della cultura, dell'arte e della politica fra cui i Livornesi; Mascagni, Cappiello etc.

Panorama dei Bagni Pancaldi ed Acquaviva fotografati sicuramente da una camera dell'Hotel Palazzo.
 
 Dal 1870 i bagni presero l'appellativo di Regi che conservarono fino la 2a guerra mondiale 
perche frequentati dal principe Amedeo di Savoia.
Frequentato da un turismo colto e d’elite, nei primi anni del nostro secolo, lo stabilimento è anche ricordato come un luogo ove si mangia e si beve con una spesa addirittura giustificata, e una orchestrina Strauss composta da eccellenti professori che ogni sera ha un nuovo genialissimo e artistico programma per divertire un bel numero di belle ed eleganti signore e signorine e di signori che sfoggiano i loro vestiti dell'epoca.













Nella foto la versione originaria dell'ingresso dei Bagni Pancaldi.



 La storia dei Pancaldi Acquaviva come unico stabilimento balneare risale al 1924, anno in cui le due strutture, in origine separate da un canale, furono riunite, per mezzo del grande arenile, in un solo complesso che l’Indicatore Tascabile del 1925 ricorda come Lo stabilimento più grandioso del mondo.




  Attualmente i Pancaldi Acquaviva si aprono con due ingressi distinti lungo il Viale Italia tra la Terrazza Mascagni e la Chiesa di San Jacopo, poco lontano dall’Accademia Navale. 

 In seguito all’unione due stabilimenti, il complesso presenta un’architettura ampia e spaziosa che si articola intorno antichi fabbricati principali, ora collegati da una lunga fila di cabine in tela colorate che costeggiano la Passeggiata Lungomare.





Segui la storia sul sito ufficiale.


Voci Correlate:




Nessun commento:

Posta un commento

FotoMappa: Zoomma e clicca sull'icona blu di tuo interesse, poi sulla foto per aprire il post....


Visualizza Immagini d'epoca in una mappa di dimensioni maggiori

I Video de La Vecchia Livorno su YouTube

Loading...